Commento di Patti all’ articolo “Ammonio bicarbonato:che utilità ha?”

Vogliamo  pubblicare questo commento, che è già presente sotto l’articolo dove si spiega l’utilità dell’ammonio bicarbonato,  per dimostrare che pubblichiamo tutti i commenti, anche quelli negativi o di critica…
La consumatrice che ci ha scritto, sfiduciosa nei nostri confronti, credeva che non pubblicassimo il suo commento…bene ora è visibile in due pagine…
Siamo trasparenti come le nostre confezioni…nel bene e nel male…

patti scrive:
(3 luglio 2013 alle 12:45 ) 

“bhe…. se l’unico motivo dell’utilizzo dell “ammonio Bicarbonato” è quello di avere dei bei biscotti in forma, basta una bella confezione (fra l’altro quando vengono acquistati spesso non sono integrighi a foza dei viaggi e sballottomenti vari fra l’altro inevitabili) mentre chi come me (molti, moltissimi) è intollerante ai lieviti….. non li acquista! ormai è molto tempo che non acquisto questo genere di prodotti a causa di questi vari e variegati (e poi proprio innoqui?) agenti lievitanti.
e ne sono una testimonianza, anche non salutari….e scopro solo per avere un bell’aspetto! HA! l’apparenza…. il peccato primario della nostra attuale società! cordialità. patti”

 Controllo Qualità scrive:

(10 luglio 2013 alle 13:02) 
Salve Patti, chiediamo scusa per il ritardo con cui rispondiamo al suo commento….
Ci spiace molto per la sua (e di molti, moltissimi altri…) intolleranza ai lieviti ma da trentanni produciamo questi biscotti destinati alle altre (tante, tantissime…) persone che non sono intolleranti ai nostri ingredienti. Da trentanni usiamo materie prime di qualità, selezionate, abbiamo fornitori storici che ci servono da tantissimi anni e consideriamo i nostri biscotti non certo non salutari perchè contengono una piccolissima quantità di agenti lievitanti.
Per quanto riguarda la necessità di tenerli “in forma” non è certo per un’esigenza estetica MA è per avere uniformità nella cottura…come si vede dalle foto sul sito i biscotti crudi sono posizionati in fila su teglie che vengono poi messe su appositi carrelli e quindi vanno alla cottura: se non mantenessero la forma si attaccherebbero gli uni agli altri compromettendo l’uniformità della cottura. Alla fine si avrebbero biscotti mezzi crudi o troppo cotti…
Pur essendo un processo produttivo ancora in gran parte artigianale cerchiamo di fare del nostro meglio per garantire uno standard di qualità.
Purtroppo non è possibile accontentare tutti, ma il bello di avere tutti gli ingredienti ( e nel nostro caso anche il prodotto) visibili e dichiarati da al consumatore la possibilità di scegliere il prodotto adatto alle sue esigenze e al suo palato.
Certi della sua comprensione, salutiamo cordialmente

patti scrive:
(3 luglio 2013 alle 18:37 ) 

ah! ma sapevo che non avreste pubblicato! buona vita :-)

  • Controllo Qualità
    scrive:
    (10 luglio 2013 alle 13:07 )

    eccoci di nuovo….pubblichiamo tutti i commenti…positivi e negativi…anche perchè accettiamo ben volentieri le critiche, soprattutto se costruttive…
    Non sempre vengono pubblicate all’istante perchè chi gestisce il sito web lavora anche in stabilimento e partecipa al processo produttivo…ha due mani…e fa il possibile per fare al meglio il proprio lavoro.
    Bisogna anche essere un po’ fiduciosi nelle persone e non sempre diffidenti.
    Buona vita anche a lei! :-)

On luglio 10th, 2013, posted in: Consigli, Consigli dei consumatori by
2 Responses to “Commento di Patti all’ articolo “Ammonio bicarbonato:che utilità ha?””
  • Virginia ha detto:

    Gentili Signori,adoro i Vostri frollini perché mi ricordano davvero i biscotti della nonna sani e genuini. Purtroppo però da alcuni mesi soffro di reflusso gastroesofageo e sento che il carbonato acido di ammonio mi procura acido con reflusso in gola quindi sono costretta ad abbandonarli. Siccome tantissime persone soffrono di qs disturbo chiedo gentilmente: potreste trovare un altro tipo di lievito? Mi piacerebbe molto. Resto in attesa di notizie spero favorevoli, Vi ringrazio per l'attenzione e Vi porgo cordiali saluti. Virginia Brescia

    • Controllo Qualità ha detto:

      Buongiorno Virginia, la ringraziamo molto per avere condiviso con noi il suo problema…
      Siamo molto dispiaciuti, e speriamo possa conviverci al meglio…
      Purtroppo non conosciamo altro modo per poter rendere “friabili” i nostri biscotti.
      La nostra ricetta ne prevede una piccolissima percentuale ma non possiamo non metterla, comprometterebbe il biscotto finale.
      Spiacenti per non poter esserle d’aiuto, rimaniamo a disposizione per altre informazioni.
      Saluti
      Fam.Battistini

Lascia un Commento